Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: phoebe1987
L'altra notte ho sognato di sedere su un grigio muretto, in silenzio ed al tuo fianco, davanti ad una sterminata distesa di verde.
Il bianco fumo della sigaretta si mischiava alla densa foschia del mattino e noi ce ne stavamo lì, rannicchiati l'uno all'altro, senza dire una parola.
Ora chiudo gli occhi: immagino le tue mani sfiorare la mia pelle, sento il tuo profumo, la tua voce.
Credo di aver avuto una visione di pacata e trepidante attesa insieme, ma anche stabilità e rara sicurezza.
Credo che nonostante non sia dato vedere oltre quella distesa, oltre la nebbia, io non avrò più paura, se tu sarai con me.
Composta giovedì 12 novembre 2009
Vota la frase: Commenta