Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Claudio Cassani
Quando ci lamentiamo di quello che siamo, dovremmo fermarci un attimo e pensare di come siamo fortunati a essere nati umani, pensate se fossimo nati, che ne sò... bicchieri di vetro e per di più, bicchieri del servizio buono che si usano 3 volte l'anno, forse meno e per tutta la vita stare dentro a una vetrina di un mobile e guardare fuori (anzi dentro) casa, i padroni che passano, ripassano, parlano, litigano, si scaccolano, petano... e tu li immobile a testa in giù, in attesa che ti prendano, ti portino alla bocca (che magari ha pure l'alito pesante e la carie) e ti cacciano in lavastoviglie a ustionarti (e non puoi nemmeno urlare), pensate che vita di merda.
Composta venerdì 6 maggio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Claudio Cassani
    A volte succede che ti incontro, giri lo sguardo. Ti chiamo, fai finta di non sentire. Ti incammini sperando che desista, aumenti il passo ma ti sono dietro; ti calpesto l'ombra e quasi ti prendo, tendo le braccia ma sono ancora troppo piccole per afferrarti; giri l'angolo, ti perdo, anzi no! Ti sei fermata, continui a non guardarmi, ti afferro; mi guardi e sorridiamo, ti prendo per mano per non perderti... speranza.
    Composta giovedì 5 maggio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Claudio Cassani
      Il cancro dell'Italia non arriva né da destra, né da sinistra. Si cura con una sola medicina: l'onestà. Non la passa la mutua, è gratuita e sta dentro di noi e se penso che, il cancro che voglio sconfiggere, crede di essere (lui) la medicina che cura il male... beh, anche l'eroina per i tossicodipendenti è un toccasana, ma fa male!
      Composta mercoledì 4 maggio 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Claudio Cassani
        Sono nato ma ho imparato e essere uomo, mi sono innamorato ma ho dovuto imparare ad amare, mi sono emozionato ma ho imparato a leggere negli occhi le emozioni, sono caduto e ho imparato a rialzarmi, ho "volato" e ho dovuto imparare a stare coi piedi per terra, fisso il cielo e ho imparato a guardare in faccia la realtà, ho imparato e nessuno mi ha insegnato.
        Composta mercoledì 4 maggio 2011
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Claudio Cassani
          Se penso che uno diceva: "Se sbaglio mi corriggerete", mentre l'altro pensa di non sbagliare mai... se penso che uno l'hanno fatto beato, mentre l'altro dormiva beato... se penso che uno pregava Dio, mentre l'altro si crede Dio... se penso che uno è stato il miglior Papa di tutti i tempi, mentre l'altro il peggior "politico" di sempre... beh meglio che smetta di pensare e fare paragoni che non reggono.
          Composta domenica 1 maggio 2011
          Vota la frase: Commenta