Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Carl Gustav Jung

Psichiatra, psicoanalista e antropologo, nato lunedì 26 luglio 1875 a Kesswil (Svizzera), morto martedì 6 giugno 1961 a Küsnacht (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: sagea
Non dobbiamo più soggiacere a nulla, nemmeno al bene. Un cosiddetto bene, al quale si soccombe, perde il carattere etico. Non che diventi cattivo in sé, ma è il fatto di esserne succubi che può avere cattive conseguenze. Ogni forma di intossicazione è un male, non importa se si tratti di alcol o morfina o idealismo.
Dobbiamo guardarci dal considerare il male e il bene come due opposti.
Composta lunedì 18 luglio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Damon Darkland
    Il tuono non è più la voce di un Dio furente né il fulmine è l'arma della sua vendetta. Nessun fiume contiene uno spirito né l'albero è il principio vitale di un uomo; i serpenti non sono personificazione di saggezza né alcuna grotta di montagna è dimora di grandi demoni. Nessuna voce parla più all'uomo, oggi, venendo da pietre, piante o animali; né l'uomo si rivolge ad essi convinto che lo possano udire.
    Vota la frase: Commenta