Scritta da: Arcangelo Provitina
Avevo sete del mio sangue e quasi il desiderio della morte, mi guardai intorno e vidi solo una penna e un foglio; decisi allora di danzare coi miei pensieri, ma inevitabilmente, uccisi una parte di me! Il mio desiderio di morte si placò, ma la mia sete no... bevvi un succo d'arance rosse...
Arcangelo Provitina
Composta martedì 24 maggio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Arcangelo Provitina
    Posizionai un filo di paglia in posizione talmente retta da mantenere l'equilibrio, solo che mi trovavo in un giorno di tempesta, e il filo venne spazzato via... Adesso, chi guarderà l'amore contenuto in quel filo di paglia? Nessuno! Vedranno solo la terra spoglia! Ma il problema è: c'è qualcuno che ha visto veramente quel filo di paglia?...
    Arcangelo Provitina
    Composta martedì 24 maggio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di