Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Alessio Fabretti

Scrittore - Ricercatore, nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Alessio Fabretti
Dalle finestre arrivava il leggero chiarore della luna. Alzo le lenzuola e trovo le sue braccia pronte a circondarmi. Rispondo al suo abbraccio e accarezzandola le sfioro le labbra con un bacio. Le sue sono calde e morbide come il suo corpo che mi accoglie con dolcezza.
Composta sabato 26 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Alessio Fabretti
    Sentimenti.
    Insondabili sensazioni. Si che fanno paura, noi stessi ne abbiamo timore. In fondo però infondono coraggio per affrontare sia noi stessi sia la nostra coscienza. Senti fluire la forza, quella forza che ti dice "vai avanti è la vita", il risultato... l'amore nella sua vasta estensione.
    Composta sabato 26 dicembre 2009
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Alessio Fabretti
      La notte è stata breve e la mattina è giunta troppo presto.
      Il pensiero di te più non m'abbandona.
      La tenerezza di un bacio.
      In un'abbraccio ti ho cercato nel chiarore dell'alba
      e nell'oscurità ho sentito il tuo respiro.
      I sensi desti, ti ho chiamato Amore.
      La vita non ha senso senza di te.
      Ti amo con passione struggente.
      Sono vicino a te baciando le tue labbra e carezzando dolcemente il tuo bel viso.
      Ti amo la notte come nel giorno sempre.
      Composta venerdì 13 novembre 2009
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Alessio Fabretti
        I volti nelle strade.
        Persone che corrono, ti urtano, non guardano, fretta.
        Le vetrine colorate, occhi curiosi che si soffermano su luci ormai intermittenti.
        Basta guardarsi intorno e percepisci in una anziana signora vestita di stracci il suo dolore che all'angolo di una strada tende la mano.
        Un cane cha abbaia, ti distrae un attimo.
        Solitudine.
        Anche in sorriso breve, o nel banco, la donna chiama offrendo la merce ad un buon prezzo, lo avverti.
        Solitudine.
        Come una torre altera all'orizzonte su un deserto battuto dal vento. Solitudine.
        Al centro di tutto questo tra mille suoni e vociare di persone ascolto il vento e le tue parole e non sono solo.
        Composta giovedì 12 novembre 2009
        Vota la frase: Commenta