Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Maurizio Delli Carpini

Questo utente ha inserito contributi anche in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Maurizio Delli Carpini

Tu

Tu sei l'acqua che bevo,
il cibo che divoro,
il caldo sangue che percorre le mie vene,
il cuore che insistentemente batte nel mio petto,
le dolci note della canzone che ascolto sempre,
sei il letto su cui ti sogno,
lo specchio in cui ammiro la mia immagine,
l'enigma della mia vita,
la verità indecifrabile,
le nuvole che si rincorrono nell'immensità del cielo,
sei la bianca luna che sola conosce il mio amore,
la voce dei miei pensieri,
il sole che gioca a rimpiattino fra i rami,
l'ossigeno che dà vita alla mia anima,
la carta su cui lascio scivolare, con l'inchiostro del cuore, questi pensieri pazzi d'amore,
pazzi di te.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Maurizio Delli Carpini

    Notte silente

    La notte bacia il mio corpo,
    le stelle lo illuminano,
    la natura dorme intorno a me,
    odo soltanto il dolce e soffice respiro del vento che accarezza il mio corpo e disturba il sonno della natura,
    immerso nella notte muovo i miei passi,
    silenziosamente in questa notte silente,
    notte cercata
    notte toccata
    notte, unica compagna della mia infelicità.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Maurizio Delli Carpini

      VORREI

      Vorrei sognare i tuoi sogni,
      vorrei ascoltare i tuoi pensieri,
      vorrei toccare il tuo cuore,
      vorrei dissetarlo d'amore, vorrei dormire sul tuo cuscino,
      vorrei piangere con te,
      vorrei asciugare le tue lacrime,
      vorrei sentire il tuo caldo respiro nella notte,
      vorrei poter sentire l'odore della tua profumata pelle,
      vorrei darti me stesso,
      le mie albe rosee ed i miei tramonti malinconici che sanno d'infinito,
      vorrei accecarmi con la luce dei tuoi splendidi occhi densi di meraviglia,
      vorrei poter toccare la tua convulsa bocca,
      vorrei darti le mie gioie,
      il favoloso sole dei miei freschi mattini,
      vorrei poter farti ascoltare la voce del mio cuore che in silenzio urla per te,
      vorrei far respirare le mie emozioni con te,
      vorrei essere la fiamma della tua passione,
      vorrei poterti dire "ti amo mio unico e muto amore"
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Maurizio Delli Carpini

        A mio padre

        La tua morte mi ha insegnato il senso della vita
        la tua vita mi ha insegnato l'onestà, l'amore, il sacrificio, l'umiltà, il dolore
        il tuo dolore mi ha insegnato a cacciar lacrime
        le tue lacrime mi hanno insegnato a capire la sofferenza
        la tua sofferenza mi ha insegnato a conoscerti
        tutto questo fosti tu papà, tutto questo sarò io.
        Nel sogno ti ritrovo, accarezzando l'infinito, muovendomi in spazi impalpabili, volando su morbide e leggere ali di farfalla
        con la sensazione quasi tangibile che insieme percorriamo quell'infinito.
        Vota la poesia: Commenta