Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Dansalvarea

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Dansalvarea

Sensazioni all'orizzonte

Con lo sguardo all'infinito,
s'infrange la mia anima ribelle
su orizzonti senza limti e conta
sensazioni brevi che lascerò
nella luce degli occhi.
Lottano le mani a fissare
colori d'acciaio perché
ancor se ne possan creare
di luce e di passione.
Leggero confine tra realtà
e sospiri, quell'effimero
concreto che tra le dita
lascia profumi come avvolgente
bavaglio all'urlo devastante
del dolore e tutto in un sorriso
che racchiude un sottile piacere,
come un lusso silenzioso
sempre sconosciuto.
Composta giovedì 14 marzo 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dansalvarea

    Il tuo riflesso

    Non è distante il tuo riflesso,
    nelle lancette del tempo saprà
    raccontarti di luci ed ombre lontane.
    Segui il suo sentiero, lo vedrai
    perso tra i rami della primavera ad
    irrompere su maschere di pietra d'onice
    fragli come l'animo che ti porti dentro.
    E ancora lo scoprirai a frugare
    tra le macchie degli angeli, conservando
    brandelli di sogni gettati via.
    Non temere poi se fermo all'improvviso,
    in equilibrio sulle tue incertezze,
    saprà aspettarti, è il tuo riflesso,
    vive per te.
    Composta giovedì 14 marzo 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dansalvarea

      Il destino oltre lo steccato

      Ho lasciato domande nel colore
      di fiori che pericolosi si affacciano
      in equilibrio tra fascino e tentazione
      d'infrangere regole dettate da nodi di
      razionalità.
      Ho bucato l'asfalto con i miei passi,
      ma torno sempre davanti a quello
      steccato, lì dove una rosa ha il colore
      puro di velluto e tenerezza e sono sì
      al di là, per sfidare ancora il
      mio destino.
      Composta giovedì 14 marzo 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Dansalvarea

        Io angelo lunatico

        Lunatico angelo di poesia,
        sò di averti con me tra mani e cuore,
        leggendo d'amore e note d'infinita tenerezza.
        Non lasciarmi, ho bisogno di darti ancora
        i miei pensieri, ascolta la mia anima bambina,
        non è strada, non è città, ma è mondo,
        ti chiedo solo di guardarlo con i miei occhi,
        tu dentro me,
        parte di me,
        tu me.
        Composta sabato 15 dicembre 2012
        Vota la poesia: Commenta