Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 97887

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

75
postato da , il
Gioia bella, Roberta! Ho messo + al 104.
74
postato da , il
Yeratel,convieni con me che una persona può avere dentro di se tale rabbia e dolore da esprimerli manifestando violenza verbale e, così facendo, attira su di se  critiche e ostilità dalle quali poi è costretta a difendersi come può?
Non conoscendo i motivi e limitandoci ad attaccare una persona "incavolata"  ottieniamo il solo risultato di far si che quella persona si "incavoli" sempre di più.
Mi sembra sia semplicemente questo quello che sta succedendo.
Poi,non so se sbaglio, ma penso anche che chi sfoga la propria rabbia scrivendo, difficilmente è violento in altro modo se non verbalmente.
73
postato da yeratel, il
Vedi Roberta, pensieri decisi, opinioni ed azioni giuste o sbagliate che siano, ma applicate nel minimo del rispetto degli altri possono condurre ad uno sviluppo anche amichevole... ma quando di base ti manca il rispetto per l'essere che appartiene a questo mondo, denota ora una semplice violenza verbale, ma che con il passare del tempo questa mancanza di rispetto può trasformarsi in tipi di violenza molto più forte... (un' esempio esagerato è che un violentatore non ha rispetto per l' "essere" del violentato, durante la seconda guerra è mancato totalmente il rispetto per "l' essere"... quindi in una discussione accesa accetto anche torpiloquio ed insulti, ma quando hanno un senso, quando risultano inutili e rivolti ad annullare l'io di una persona non li tollero... dubito di poter diventare sereno amico di tali persone!

PS. Inoltre tutto l'argomento è attinente a questa frase, e, proprio dai primi commenti a questa stessa frase che è nato il diverbio innescato da Bea mè ed altri appunto a confronto con una frase di Alessio in cui considera la donna un semplice oggetto di piacere.... (base anche questa di immaturità, repressione, complessi e mancanza di rispetto per "l'essere"
72
postato da , il
Yeratel, il mio commento è principalmente riferito alla tua frase. Poi è anche una triste costatazione di quello che avviene. Il discorso è generale. Spesso si parla delle persone senza conoscerle. Penso che se ci conoscessimo, avremmo tutti la possibilità di comprenderci meglio e, magari, volerci anche bene. Io, malgrado tutto, non escluderei la possibilità che tu e Alessio, conoscendovi, potreste essere ottimi amici.
71
postato da , il
Yera ..... conosci il 'nulla'?.... Quindi stiamo parlando del 'nulla'
un abbraccio carissimo a te e gio!

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati