Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Preferibile scrivere il proprio pensiero e..." di Carmine De Masi


4
postato da , il
Forse , ma ribadisco il forse hai ragione . Ma non posso fare a meno di essere responsabile di quello che scrivo . Un punto a Tuo favore . Ma ammetterai che:  aprire la bocca e lasciare che dica ciò che vuole non è un esercizio propriamente sano , e i risultati si vedono.  In sintesi Io penso ma NON premedito ciò che dico, e neppure nascondo parte di ciò che desidero dire . Il fatto poi che Tu prediliga la sensazione alla parola vera e propria  può essere discutibile, e credo che se Tu hai "il naso " io non credo di esserne privo .  Rifiuto categoricamente l'aggettivo di Furbo , comunque. Nè teoria nè pratica della vita mi indicano possa io averne neppure un minimo , semplicemente il fatto è che non mi sento mai libero di parlare per evitare eccessi o sentimenti "strani" da parte degli altri . Non mi sento in sintonia è evidente . Detto questo non ambisco certo una riverenza di favore da parte Tua o di chicchessia ma ripeto , se si parlasse invece di chiacchierare io stesso cambierei subito registro. Mi obietterai che ciò è impossibile con un vasto pubblico ma almeno con pochi si potrebbe tentare , i motivi psicologici del perché questo non avvenga a me paiono evidenti ...quanto a Te .. anche se a forza di notarli  diventano ovvi..     Saluti Guardiacaccia .
3
postato da , il
Se lei pensa si fare danni non ha capito niente di quello che la circonda . I danni esistevano  ancora prima che inventassero la parola.  Lei calcola troppo quando scrive .
E questa è  una cosa che non mi è  mai piaciuta tanto di lei .
Superare i tabù non è  un limite ma il contrario.  È ciò che permette di non continuare più  ad essere delle povere vittime delle bugie in cui credete . Ma secondo me non siete neanche tanto povere. Siete complici. ( inconsapevoli o meno) .

Saluti
2
postato da , il
Dal mio punto di vista personale una persona che crede di pensare o dire esclusivamente con la propria testa , o è un furbo o uno che si inganna .
Come mi dissi una volta : anche chi nasce solo nella giungla prenderà ispirazione anche dalla Jungla. 


Un consiglio spassionato se mi consentite.  Vado un po fuori tema , ma se volete essere interamente dei non furbi .. allora sappiate essere anche un po STORTI. Altrimenti sarete sempre dei dritti .
E quindi dei furbi ( più o meno inconsapevoli) .

Arrivederci
1
postato da , il
Preferibile è tacere o non scrivere .  E' esattamente l'inverso.
Se scrivo cose di altri sono criticabile ma posso scrivere cose buone.
Se scrivo_ sbagliando_ , cose mie;  faccio solo danni.
Quindi è preferibile la seconda !   Anche se può indurre vergogna .

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti