Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Dio è infinito, ma l'uomo si ostina a..." di Alina Carenza


11
postato da , il
E tu, sei sempre riuscita a vivere come pensavi ?
Se ci sei riuscita, hai fatto meglio di San Paolo, il quale affermava: "Io non comprendo davvero come agisco; infatti non quello che vorrei io faccio, ma quello che detesto". (lettera ai Romani, 7, 15).
10
postato da , il
Vero, ma la realtà è che si vive come si pensa e viceversa.
9
postato da , il
Ciò che si crede o che si pensa ha un'importanza molto, molto relativa.
L'unica cosa veramente importante è ciò che si E'.
E spesso ciò che si è non dipende né dal credere né dal pensare, ma da ciò che si percepisce e da ciò che si desidera.
Se infatti ciò che si E' dipendesse da ciò che si crede o da ciò che si pensa, l'asino non cascherebbe mai; invece casca di continuo.
8
postato da , il
Nessuna verità assoluta è necessario venga tutelata da uno , o una serie di dogmi.
Chiunque deve essere libero di cercare di smontarla e confutarla quando e quanto vuole , tanto se è vera , rimarra vera.
Dunque , se non una verità necessita di essere protetta ...
7
postato da , il
La rigidità  concettuale dei  dogmi  necessita che ci si debba credere senza alcun ausilio logico - intellettivo.
Considerando poi che i dogmi sono le fondamenta delle religioni , parrebbe evidente che il credente , anche quello dotato intellettivamente debba - una volta entrato in tale ambiente - disattivare  temporaneamente le sue facoltà mentali .
Il guaio è che una volta presa confidenza e pratica con tale esercizio , egli comincia a spegnere l' interruttore ad ogni accenno di dogma , di fronte cioè a tutto ciò che non comprende - sia per oggettive ed intrinseche difficoltà d' esser comprese da parte delle cose che gli si pongono dinnanzi , sia perchè alcune vengono - secondo me- complicate apposta - , pratica che garantisce certamente un risparmio energetico ed anche l' attenuazione del disagio di chi teme di non riuscire a comprendere.
Se invece di  spegnere temporaneamente , ci si sforzasse di indagare e cercare di comprendere , evitando quindi di ubbidire acriticamente , forse nessuno avrebbe più bisogno dei dogmi .
Ciao a tutti .

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti