Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Ciò che ai miei occhi è giusti ai tuoi può..." di Kyra Li Hartmann


69
postato da , il
Giosc, le regole in comune le abbiamo già: sono le regole del diritto.
Non credo possiamo averne di ulteriori in comune.
Tranne il profeta Isaia: non so se tu sia o meno credente. : ))
68
postato da , il
Cavolo.. sono riuscito a esprimere qualcosa senza ricorrere alla follia. Dai che ce la fai ! dai che ce la fai ! :))))
67
postato da , il
"Il tuo commento non è attualmente visibile al pubblico perché potrebbe contenere un testo non appropriato. Essendo frutto di un controllo automatico, ci scusiamo per eventuali disagi causati, in ogni caso entro breve verrà controllato dallo staff e, se idoneo, pubblicato."
66
postato da , il
Guardi comunque giovanna che vi sono contrari e contrari. Molti si ribellano al sistema non perchè ne voglio vivere al di fuori, ma perchè vorrebbero viverci meglio dentro. Se lei accetta tutte le sue regole, ma non fa una seria distinzione anche delle sue ipo*cris*ie... lei non potrà mai conoscere a fondo ciò che ama.
65
postato da , il
Quindi, cara Giosc, l'unica cosa che mi viene in mente di capire è che la differenza di dialogo tra me e te è che tu sei una REAZIONARIA ed una poca inclini al cambiamento, mentre io sono una persona con un pensiero LIBERTARIO.

Nessuno di noi due nega la necessità di regole. Solo che tu pretendi di averle IMMOBILI ed io accetto che possano essere MUTABILI ...

Ciao ;)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti