Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a ""Umanità, mi stai sul cazzo da sempre". Ecco..." di Charles Bukowski


11
postato da , il
... comunque pare si sia distrutto fino a 74 anni ...
10
postato da , il
Mi piace molto di ciò che ha scritto Charles, ma probabilmente a livello personale l'avrei detestato. Di lui è meravigliosa la mancanza di ipocrisia nelle sue scelte di vita, ma ciò non toglie che fosse anche un alcolizzato put*aniere. Asserire di detestare l'umanità con vera coscienza, ritengo comporti anche il fatto di detestatre inevitabilmente se stessi, ed è questa che ammiro di Bucowski, la coerenza per le sue parole tale da portarlo all'autodostruzione ed il menifreghismo ad accettare compromessi con ciò che avrebbe potuto aiutarlo nella "popolarità", ma in cui lui non credeva.
9
postato da , il
Certo, Giuseppe. Quì nessuno dice che l'umanità è senza speranza, Charles dice che l'umanità, quella che lui si trova intorno, gli sta - come dire - leggermente antipatica ...

Magari se l'umanità migliorasse (nel caso dell'autore: fosse migliorata) si potrebbe provare una maggior simpatia per lei!!!

:)
8
postato da , il
Sagea la penso come te........ un abbraccio ciao....... io voto ******** alla frase e ********************************************************* al mio scrittore preferito.
7
postato da , il
Cara Raffy, scherzi a parte...complimenti per la scelta! '-))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti