Frasi inserite da O. Radovicka

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: O. Radovicka
Noi abbiamo la fortuna di averli i cani per amici, gli poteremo accarezzarli e osservarli, mentre loro ci fanno sentire puri, unici e speciali, e quindi si crea quel rapporto affettivo che non si dovrebbero mai essere inossidabile. Loro sono di una estetica formidabile e ci attraggono per la loro eleganza, simpatia, ma dobbiamo esserci anche orgogliosi di loro, perché sono parte di continuità, espressione di arte, storia e cultura. La loro eredità? Cani con l'amore eterno: come Dio degli Aztechi, devoti come Argo di Ulisse, fedeltà, come Haschiko, l'orgogliosi come il Boatswain di Lord Byron, e tanti e tanti altri cani che hanno creato pagine di storia. L'emozione del cane non mente mai!.
Composta giovedì 8 gennaio 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: O. Radovicka
    Con la voce tenera cantava una canzone, e diceva le parole imparate in un paese lontano. Le parole forse erano incomprensibili ma il loro ritmo aveva musicalità, per chi percepiva le sue parole, arrivavano, perché le muse non conoscono le nazionalità e per vivere assieme non occorre essere uguali ma trattarsi eque. La diversità è un valore da condividere in modo armonioso. Come dire: un "noi" eclissato.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: O. Radovicka
      Ogni punto della visuale è l'apice in cui artificialità o la fantasia è la strada per un avvicinamento al naturale o al realtà. Eppure non bisogna mai confondere l'artificiale col naturale, con interiorità del mondo umano. La coscienza morale, che li è concesso al umano che tanti dissennati hanno offeso e molti di più rinnegato, quella coscienza sempre esiste, basta riflettere sul quel specchio interno, nel trovar ancora collocazione con le linee del moto del tuo mare.
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: O. Radovicka
        Tutto passa: il tempo che scorre, il quotidiano che scivola, la solitudine che scava in possesso sulle tempie, la cavità di quei traguardi dove le attese come se rimassero sospesi prima ancora di accadessero. Tutto passa, tranne a quei momenti forti, che hanno lasciato solchi. Sembrano dimenticati, ma basta poco e si appaiano nel nostro ricordo. C'è differenza fra non ricordare e dimenticare. Non puoi dimenticare, solo può smettere di pensarci.
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di