Area Riservata

Carabinieri

Barzellette sui Carabinieri


frase umoristica postata da: Neny, in Umorismo (Carabinieri)
Un carabiniere ogni mattina entra in una cabina telefonica, alza la cornetta, pronuncia qualcosa, dopo ascolta ed esce tutto contento, con un grande sorriso sulla faccia. Un signore, che ogni mattina di fronte a questa cabina telefonica aspetta il suo autobus, una mattina si avvicina al carabiniere. "Mi scusi, so che non sono affari miei, ma la vedo ogni mattina fare questo rituale e mi chiedevo cosa stesse facendo?" "entro, alzo la cornetta e chiedo:" chi è il carabiniere più intelligente del mondo? ", e la voce mi risponde:" tu, tuuu, tu, tuuu, tu, tuuu... "
Composta
martedì 28 gennaio 2014



frase umoristica postata da: Giuseppe Esposito, in Umorismo (Carabinieri)
Due giovani Carabinieri vengono inviati a perlustrare una campagna nel Nuorese, ai tempi del banditismo sardo. Facevo un caldo canicolare e mentre giravano nella vasta campagna intravedono un piccola chiesetta in mezzo ad alcuni alberi, si avvicinano ed entrano per ripararsi un po dal sole.

Avvicinandosi all'altare, notano sulla piccola balaustra che la delimita con una scritta "per il pane dei poveri" vicina una cassetta incorporata nel legno, munita di una feritoia per l'introduzione delle monete.

Il più giovane dei Carabinieri estrae un michetta dal tascapane per metterla nella cassetta delle elemosine, ma l'altro Carabiniere lo ferma indicandogli la fessura, "stupido, ma non vedi che è fatta per i crackers?"
Composta
martedì 5 giugno 2012

frase umoristica postata in Umorismo (Carabinieri)
La moglie di un carabiniere nota un comportamento insolito del marito quando va in bagno e cioè che indossa sempre il giubbotto antiproiettile. A tal punto, preoccupata, si reca dal suo maresciallo e gli racconta le abitudini di suo marito. A questo punto il maresciallo esclama: lo sa perché lo fa? Perché gli ho sempre detto che qualche volta morirà per colpa di qualche stronzo.
Composta
giovedì 19 gennaio 2012

frase umoristica postata da: Giuseppe Esposito, in Umorismo (Carabinieri)
Un giorno d'estate il Capitano della Compagnia Carabinieri chiede al Maresciallo di turno in Caserma di far venire il piantone di servizio all'ingresso della caserma per affidargli un incarico. Poco dopo arriva un giovane carabiniere, saluta militarmente e sull'attenti aspetta l'ordine del Comandante. Questi gli dà una moneta da un euro e gli dice "vai a prendermi il sole 24 ore". Il carabiniere credendo di non aver capito se lo fa ripetere "certo vai a prendermi il sole 24 ore!". Sicuro di aver ben inteso, il carabiniere va via e dal mattino sino alla sera non si fa più vedere. Il mattino successivo si presenta in caserma regolarmente ma tutto rosso in viso. Il sottufficiale che lo aveva mandato dal capitano gli dice "ma si può sapere dove sei stato ieri?". Il carabiniere meravigliato gli risponde "dove mi ha mandato il sig. Capitano, a prendere il sole per 24 ore ma una sola cosa non capisco: "quale?", chiede il maresciallo, "non capisco perché mi abbia dato un euro".
Composta
mercoledì 4 gennaio 2012