Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Contenuto e votazione dei contributi in concorso


311
postato da , il
E' diverso, perchè la frase da te menzionata è stata estratta da un contesto e citata da sola (se non ricordo male), senza altro significato se non quello che già aveva. Ed in più qualcun'altro se ne assegnava a vanto la paternità gridando al plagio.

Come sei io adessi dichiarassi che la poesia:

m'illumino d'infinito.

E' mia. Non è così! Questo è un palese plagio!!!
310
postato da , il
Sensibilità e gentilezza verso il prossimo sono prerogative essenziali all'abbattimento di qualsiasi barriera. ps: non perdete tempo a cercarla,questa regola non si trova sul dizionario.
309
postato da , il
Caro Sir Jo, mi trova perfettamente d'accordo.
Infatti è evidente che non può trattarsi di puro plagio il "citare" una frase, quando questa è da tutti conosciuta.
Chi la "cita" non vuol certo rivendicarne la paternità.

Credo, quindi, che con lo stesso criterio si possa accettare la frase inserita in una poesia "oggi men di ieri, più di domani".

Trovo poi che il Sig. Pautasso abbia proprio ragione.
Pertanto....... TI invio un caloroso saluto.
308
postato da , il
Comunque ho votato "uno" quasi tutte...me ne mancano ancora 900
307
postato da , il
Suvvia...l'aforisma della piuma io l'ho trovato originale! Tra tanta banalità,non credo sia quello che faccia più inorridire...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti