Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Dovremmo imparare ad avere fiducia nel tempo..." di Omega Ray


19
postato da , il
mi chiedo ancora oggi xkè esistano commenti tipo questi...xkè noi esseri umani o xlomeno cosi' piace definirci ci fermiamo davanti immagini o parole senza capirne e andare oltre il senso...ma come sempre questo è il mio semplice pensiero!
18
postato da , il
a chi di dovere...Per quanto riguarda la tua "fame di sapere"esistono intere biblioteche che tu puoi frequentare spero fruttuosamente,inoltre esiste pure internet che come biblioteca ha la sua importanza(mi auguro che te ne sia già accorto). Per quanto concerne il mio avatar,beh,ti dirò,così come difficilmente commento quello degli altri,vuoi per educazione,vuoi perchè ognuno può scegliersi la fotografia che più gli piace,non credo proprio che tu possa in qualche modo aver a ridire visto il tuo. In quanto al fatto di non mettersi in discussione,non vedo anche qui,sempre per educazione,tu possa aver a ridire,non ti compete ne hai "le carte in regola" per farlo visto il notevole livello dei tuoi commenti. In quanto poi alla presunta età desunta dalla grandezza delle zanne e al conseguente ritiro dalla scena devo purtroppo ripetermi,educazione prima di tutto che con tutta la tua arroganza pare arte assai sconosciuta. Per finire--a me piace sia commentare che scrivere che essere commentato,arte nella quale mi cimento con fatica e impegno.  Mi auguro di aver soddisfatto la tua curiosità dato che di "sapere" non si tratta senza offesa...naturalmente.
17
postato da , il
lo so che non è sempre così,Roberta,perchè dipende sempre da noi scegliere di capire,oppure no e continuare a far del male.. ;)
16
postato da , il
Cherubini sei forte :)
15
postato da , il
Bhè,continuo poco poco io,ma solo per esternare una curiosità che attanaglia la mia fame di sapere. Vorrei abbeverarmi dalla tua saggezza caro Bianco e ti chiedo con la massima umiltà cos'è che spinge un essere umano a giudicare i pensieri altrui senza mai mettersi in discussione in prima persona dietro la foto di un elefante che dalla lunghezza delle zanne denota una certa età per il quale sarebbe il caso s'incamminasse verso l'ultima destinazione per il quale l'elefante ne va famoso oltre che per la sua memoria. In attese nell'esser edotto distinti saluti e non.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti