Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Il branco di Laura Di Nella


6
postato da , il
Quello che stiamo vedendo adesso è il risultato del fatto che padri e madri sono troppo impegnati nella vita lavorativa e hanno sempre meno tempo per controllare i propri figli. Questi figli che alla fine non hanno imparato il limite tra il bene ed il male e lo sondano spesso difesi da genitori che dicono: "Vabbè ma sono ragazzate!!!". Genitori che insultano gli insegnanti a scuola quando l'insegnante prova a dire che il figlio si comporta in maniera non corretta in classe.
5
postato da , il
Il problema deve essere risolto, non tanto dalle leggi, quanto dalle famiglie e dagli educatori. Devono essere i padri e le madri ad insegnare ai figli quando è necessario essere aggressivi e quando no. Spesso sono i ragazzi che hanno poco affetto e poche regole da parte dei genitori a comportarsi come animali selvatici. In effetti l'uomo è un animale con un qualcosa in più, ma quel qualcosa in più deve essere fatto crescere ... Se non cresce in giovane età poi ci sarà poco da fare ...
4
postato da , il
La rassegnazione non deve essere la scelta ... Io, come te, penso che la mentalità del branco aggressivo sia una delle cose più brutte che l'uomo faccia. E' l'aggressività che bisogna eliminare. La mentalità del branco è quella che ci ha portati alla nostra attuale "civiltà", senza saremo singoli animali spauriti ...
3
postato da , il
Per Sir Jo
....la rassegnazione non fa parte della mia indole e non c'è cosa peggiore che avvalorare la violenza del branco come una cosa normale.... inoltre la cosa assurda è che questa situazione si perpetui in tempo di Pace in una Nazione, come la nostra, che dovrebbe essere basata sulla Convivenza democratica e sul rispetto reciproco.
cosa ne pensi?
Alla prossima!
2
postato da , il
Sfortunatamente il comportamento da branco è insito nell'uomo da sempre ... Immagina solo che in tutte le guerre emerge potente, forse ancora peggio che nelle bande di ultrà o di adolescenti ...

Saluti by SJB

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti