Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Si potrebbe dire che gli alcolizzati, i..." di Stefano Gentilini


4
postato da , il
Sono temi delicati di ordine tanto psicologico, quanto sociologico.
Certo è che, per quanto ne mastico di psicologia, soprattutto infantile (e cioè il minimo sindacale), un' infanzia vissuta serenamente con i sani affetti familiari e tutto il resto tende ad accrescere l'autostima dell'individuo aiutandolo a costruirsi una personalità con la quale potrà affrontare le sfide/disgrazie della vita in modo quanto meno consapevole. Il che non significa non provare dolore e sofferenza come tutti.
Sull'atro versante la società e le sue crescenti incertezze mette a durissima prova queste "competenze emotive", spingendo qualcuno, anche persone mentalmente stabili, colte e meno colte (e' indifferente), a gettare la spugna.
3
postato da Chiara Micellone, il
Come tutto del resto...società individualiste.
2
postato da , il
Ognuno di noi sia in minima o in larga parte, ne è responsabile. Il problema non esiste, fino a quando non ci tocca in prima persona.
1
postato da Chiara Micellone, il
Spesso perché non vogliono affrontare i problemi, ma questo atteggiamento non sempre é dovuto a negligenza o semplice pigrizia. Sotto questi comportamenti ci sono disagi molto più grandi, che incomprensione e giudizio non sono sicuramente in grado di risolvere.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti