Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La realtà è una cospirazione creata dall..." di Roger Penrose


9
postato da , il
Per il dubbio di Flavia: dopo approfondito esperimento credo, per rimanere nell'ottica di Penrose, che le 5 stelle siano uno dei casi in cui l' illusione dei sensi non riesce a tradursi dalla staticità dell'idea al dinamismo della realtà (e men che meno della cospirazione), a motivo di  un connaturato immobilismo recriminatorio che sprofonda il tutto nella sterile catàbasi dell'insulto e della maleducazione.
8
postato da , il
Ciò che più ce lo impedisce è l' ILLUSIONE DI NORMALITA' di cui la nostra vita si sostanzia momento per momento.
    Quella illusione di normalità che ci fa percepire colori là dove esiste solo un ristretto intervallo di onde elettromagnetiche percepito dal nostro occhio (intervallo estremamente ristretto di fronte alla gamma amplissima di onde elettromagnetiche esistenti, spesso percepita, su diverse lunghezze d'onda, da esseri viventi diversi da noi); quella illusione di normalità che ci impedisce di "vedere", attraverso i corpi materiali, la reale costituzione della materia, fatta di infinitesime particelle lontanissime le une dalle altre, al di là di esse, di un tessuto connettivo di onde che comprende in sé anche le onde del nostro pensiero e del nostro stesso essere, onde che ancora non conosciamo, eppure sentiamo vibrare nella gioia, nella speranza, nel dolore, negli affetti, nell' illuminazione dell'intuizione; quella illusione di normalità che ci induce a percepirci diversi ed estranei l'uno all'altro, mentre invece costituiamo un tutto unico in cui ciascuno trova la causa ed il fine della propria individualità. E così via, senza limiti, in un percorso infinito di approssimazione ad una verità che ci appare irraggiungibile, mentre invece si trova, viva e vivificante, nel profondo di ciascuno di noi.
7
postato da , il
Verissimo.

Mi viene un dubbio ...
e se la cospirazione delle cinque stelle fosse la dittatura di un pianeta ?
6
postato da , il
...-INCREDIBILMENTE diverso-...Prendere l'abitudine di guardare dietro i veli che ci celano la realtà delle cose.     - Bellissimo e verissimo-.
MA...paura?, insicurezza?,ipocrisia?,comodo! e quant'altro ce lo impediscono.
Ciao Giuseppe.
5
postato da , il
Ti ringrazio, Cristallina.
Vorrei sottolineare che Roger Penrose, autore della frase, oltre che filosofo, è un fisico matematico di fama mondiale, cioè uno scienziato, e di quelli coi fiocchi. Tutto l'opposto, insomma, del sognatore romantico testa e piedi fra le nuvole.
     D'altra parte, se solo avessimo costantemente presente la circostanza che tutto ciò che vediamo e tocchiamo, per comprovata dimostrazione scientifica,  NON E' come lo percepiamo, ma INCREDIBILMENTE diverso, non saremmo tanto restii a prendere l'abitudine di guardare dietro i veli che ci celano la realtà delle cose.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti