Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 139239


11
postato da , il
Bere ai livelli di cui parlavamo io e Paul non credo affatto sia bello. Ma non per questo non accetto la tua frase nella sua essenza, altrimenti dovrei bruciare giorni di ordinaria follia di Bukowsky!
10
postato da yeratel, il
Ciao Paul... io l'avevo letta in un'altra chiave... forse quella dell'ubriacone "moderato", limitando le azioni ad un modo di porsi, valutare le nebbie, e, disdicevolizzare i compunti che non osano andare "oltre"... ma, se si và oltre non posso dar torto ne a te e nemmeno a Sir Jo.

PS per tal motivo comunque ho scelto di astenermi dal votare!
9
postato da , il
In proposito ho scritto:

Ernest Hemingway diceva: "Gli uomini geniali si ubriacano per sopportare gli idioti"...
Infatti io mi ubriaco per sopportarmi! Sono un geniale idiota!

www.pensieriparole.it/aforismi/comportamento/frase-118108
8
postato da , il
In effetti ho vissuto cose similarmente a Paul. Non me ne do nessun merito. Ho solo imparato quanto posso essere fragile e quanto fragile è la mente quando cerca di smetterla di soffrire uccidendosi ...
7
postato da , il
Ciao Dario,personalmente gli ubriaconi di professione che ho conosciuto erano geniali solo nel pestare la moglie ed i figli...
Per quel che mi riguarda, nelle migliori delle ipotesi, nel mio periodo da ubriacone, mi ritrovavo la notte fuori dai locali sbronzo e magari riverso nel mio vomito, nella peggiore delle ipotesi mi sono ritrovato con una bellissima donna al fianco, ma con un pene che si era dimenticato cosa fosse l'erezione.
In sintesi, l'ubriachezza mi è solo servita per comprendere quanto fossi fragile in quei periodi e mi ha insegnato ad odiare la mia fragilità, non rinnegandola, ma superandola.

Non voto mai le frasi in negativo, ma questa, per come la vedo io, si merita il meno possibile.
Saluti.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti