Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La solitudine è essere sotto un acquazzone in..." di Rossella Porro

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

13
postato da , il
anche la vanità...può essere una patologia...Narciso insegna....
12
postato da , il
posso tranquillamente darle..ragione..perchè in effetti ha detto poco e nulla...io al contrario di lei non leggo nel pensiero...se lei dice che legge...ma non dice cosa legge...mi sta bene...non posso nè confermare nè sconfessare....quel che lei legge....una sola cosa mi preme sottolineare....io scrivo per me stessa....non di me stessa...
11
postato da , il
certo che la lascio supporre...anzi deve farlo...basta che la chiami supposizione e non lettura del pensiero...quanto alla vanità...vedo che si arrischia anche nei meandri della diagnosi.....l'importante è che rimangano supposizioni...quelle sono lecite..anzi doverose....
10
postato da , il
vanità...?..mi viene da sorridere...lei non legge nel pensiero....tanto meno nel mio..lei suppone...che è altamente diverso...e io lascio sempre supporre....soprattutto..perchè come una sfinge non do mai spiegazioni...quanto alla macchiavellica...devo dire che proprio non lo sono..anzi non potrei esserlo...semplicemente..perchè non ho fini....
pino..la solitudine...non è una condizione che si prova sotto...un acquazzone....l'acquazzone...è solo l'occasione che svela..che in realtà..si è soli....
9
postato da , il
Per Tina: nessuno può donare ad altri se non un pò di luce, che illumini i tesori che ciascuno di noi nasconde dentro se stesso.
Ciò che rasserena, dunque, non è tanto che nessuno darà, ma che nessuno potrà togliere ciò che si è "ricevuto". Perché APPARTIENE A NOI E FA PARTE DI NOI.

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati