Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La mia è una laurea cum loden. Magari se l..." di Lucia Gaianigo


76
postato da , il
L'Innominato si convertì e..forse è un angelo.
75
postato da , il
Credo anch'io che si debba riportare, riguardo ai fatti quì discussi, soltanto il proprio vissuto, mi sembra una mancanza di sensibilità citare altre persone, vista la delicatezza dell'argomento.
Per quel che mi riguarda, non conosco i motivi della scelta dello staff per l' esclusione dell individuo in questione, ma personalmente l'avrei escluso anche dalla società, non solo dal sito.

Paul Mehis
74
postato da , il
No, scusate, appartiene alla schiera delle Dominazioni. I Cherubini stanno un po' più su nelle gerarchie angeliche, appena sotto i Serafini e appena sopra i Troni.
Tuttavia (cito testualmente da internet), "(...)in Lui risplendono i poteri creatori dei Serafini, l'amore - saggezza dei Cherubini, la capacità legale dei Troni (perbacco: interessante, ndr) e quella di organizzare nuovi mondi. Chi ha la fortuna di averlo come Custode, può considerarsi un eletto degli Dei, perché non gli è toccato per caso, ma lo ha meritato. Quest'Angelo concede l'ottimismo, la gioia, la pace e tutte le virtù superiori che portano al successo (in amore, affari, denaro, prestigio, spiritualità, ecc...). (Insomma ogni cosa buona, ndr). Invocarlo (però solo mentalmente, ndr), significa risolvere immediatamente tutti i possibili problemi di ordine personale, politico e sociale ...  Egli riceve sempre i suoi protetti a braccia aperte per concedere loro la pace, il conforto, la realizzazione delle loro speranze. Si deve a quest'Angelo l'armonia del comportamento umano con il pensiero divino. Ciò significa che la persona sarà, per la prima cerchia, l'uomo della provvidenza; colui che apre nuove porte, che schiude nuovi orizzonti, che fa procedere le cose nella giusta direzione. E' portatore di perdono, di perdono Divino. Egli è colui che passa definitivamente la spugna sul passato e apre nuove prospettive. Le persone che lo hanno come Angelo Custode, dovranno agire secondo la direzione indicata da questo Angelo, (per tale motivo sono nate sotto la sua protezione) e di conseguenza raggiungeranno il pieno successo nella vita."
   Tuttavia non dovranno nominarlo.
   Xavier.Y., di Atlanta (Georgia). tornava a casa in bicicletta, ma gli si sgonfiò una ruota, e lo nominò. Improvvisa, comparve una mandria di bisonti imbizzarrita, che lo travolse.
   Gennaro Esposito, di Afragola (Napoli), uscito di casa con l'unico vestito "buono" che aveva, se lo vide lordato da un netturbino che svolgeva il suo onesto lavoro; e lo nominò. Improvvisamente uscì da un vicolo laterale un uomo armato di pistola, che scambiatolo per un suo rivale di cam*orra, lo ridusse in fin di vita.
    E gli esempi potrebbero continuare all'infinito.
   Chi viceversa rispetta ma non nomina talune dominazioni, vivrà serenamente in eterno.
73
postato da , il
Propongo di inserire tra i nomi censurati da Attila (come lo chiama Scheggia) anche quello del settanduesimo angelo della schiera dei cherubini.
72
postato da , il
Non avrei mai scritto il suo Nickname, signor Colla, se avessi saputo che ciò poteva arrecarle disturbo.
L'ho fatto in buona fede, in ragione del fatto che una volta eravamo amici .

Ci tengo a sottolineare  che Daniele era mio amico e lo è tuttora ( intendo  virtualmente, perché di persona non lo conosco, come non conosco lei) e non vedo il perché , sempre virtualmente,
debba  verificarsi   che
"tra due litiganti il terzo NON goda

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti