Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se la nostra sensibilità se ne fotte della..." di Paul Mehis


20
postato da , il
Vincenzo,  le mie reazioni istintive le ho spesso pagate molto care, sia moralmente che fisicamente.
Comunque, ciò che vorrei sapere è cosa ti è apparso come un eresia od un cattivo messaggio nella mia frase?
Magari ho espresso il concetto in modo, a me chiaro, ma ambiguo per altri, del resto non sono certo uno scrittore e non mi frega nemmeno un ca**o di non esserlo!

Se ciò che ti ha irritato è il mio paragone alla "conzonetta" della tua frase, ammetto di averlo scritto apposta per osservare la tua reazione, ma leggendo i tuoi commenti, credo sia un azione abituale anche per te nei confronti di altri,anzi indispensabile per un distruttore di opinioni.

P.s.
Sono sincero, sulla mia pagina c'è infatti scritto, come hai ben notato e riportato, grande figlio di p*ttana...
Saluti!
19
postato da yeratel, il
"Yera mi ha etichettato in questo modo e mi è parso superfluo replicare"... e poi non vogliamo che nascano gli equivoci???
Vincenzo cerco di spiegartelo ancora una volta: quando tu dici agli altri di non scrivere stu*pidate, quando dici agli altri che non sono all'altezza, quando tu dici agli altri che appartengono solo ad un gregge, quando tu dici agli altri che la loro opinione è sbagliata, bhè, questo mi infastidisce.... "lo scrivere non è innocuo come si può pensare"....
18
postato da , il
.... io sarò strano ma preferisco comunque questi dibattiti al "fantastica" e "bellissima" indifferenziato
buona lettura a voi tutti -
Giuseppe ti aspetto a padova!!
17
postato da , il
Grazie Paul....valigia preparata...lo shampoo non serve essendo rasato...i denti non sono i miei..... :))
16
postato da , il
Buon viaggio Giuseppe!!!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti