Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Possiamo decidere come vivere, ma non possiamo..." di Antonio Prencipe


11
postato da , il
Prima non lo pubblicano, e poi, addirittura, lo pubblicano due volte.
Comunque, Antonio, alla luce di quello che, solo ora, so, certe parole non le avrei scritte.Scusami!
10
postato da , il
Roberta, non conosco i problemi di Antonio. Ma sono d'accordo su quello che dici. Dare coraggio senza illudere.
9
postato da , il
Non dubito, assolutamente, della giustezza dei pensieri filosofici  espressi da Kop e da Yeratel. Ma dubito sia giusto eporli in questo contesto. Penso sia ora di iniziare a trasmettere valori e messaggi positivi e incoraggianti ai ragazzi come Antonio che si trovano ad affrontare con grandi difficoltà la vita in un'epoca, quanto mai, buia.
8
postato da , il
Per me, Antonio, il tuo pensiero è giustissimo.
Una persona che vuole realizzare qualcosa nella vita, si pone dei precisi obiettivi e cerca di raggiungerli, anche, a costo di grandi sacrifici e contrastando le inevitabili avversità. Sceglie come vivere, perchè la sua vita è finalizzata al conseguimento di ciò che ha prestabilito di raggiungere. Non sceglie come morire, a meno che, non abbia come obiettivo il suicidio. Ma questa non è una scelta giusta e non sarà mai la scelta della predetta persona. Potere è, soprattutto, volere! Continua a crederci perchè è vero!
7
postato da , il
Kop hai ragione, ma non c'è gusto. Elena ha già deciso da un pezzo e ha anche un filo indiretto. yera è convinto che si nasce da chi muore e si finisce in chi nasce. yera è possibile scegliere il nascituro o almeno averne notizia!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti