Scritta da: sagea
Ermes è il Dio del caduceo e quindi l'arcangelo della medicina, della cura, dei medici. Il caduceo, due serpenti che si fronteggiano, il simbolo che tanto somiglia al DNA, rivela che Ermes, come nessuno, sa unire il mondo e dell'alto e del basso, della materia e dell'energia, della luce e della notte, della mente e del corpo.
Raffaele Morelli
Composta lunedì 18 luglio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: sagea
    La nostra anima ha perso di vista Ermes, non gioca più, è tutta intenta a conoscere ciò che ha, la casa in città e quella al mare, la messa della domenica, le buone abitudini, magari in mezzo a lamenti e qualche rimpianto. Solo i saggi sono veramente mercuriali: giocano ancora a ottanta anni come i bimbi, sono curiosi, osservano, silenziosi, quasi in disparte... i veri saggi non sai mai cosa pensano, sono misteriosi come i bambini. Anzi i saggi e i bambini non pensano!
    Raffaele Morelli
    Composta lunedì 18 luglio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di