Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se possiedi una cosa a cui tieni molto..." di Carlo Petronio


15
postato da , il
VVorrei solo evidenziare che l'autore della frase non è Caio (o Tito) Petronio, il famoso "arbiter elegantiarum" vissuto alla corte di Nerone.
Dunque il sostantivo "cosa" non va inteso nel senso giuridico di "res", termine che comprende non solo le cose materiali ma anche quelle immateriali, come le opere dell'ingegno eccetera, ma proprio nel senso italiano di OGGETTO.
Le signore sono dunque libere di scatenarsi come loro meglio aggrada, non essendo l'autore tutelato dalla corazza dell' "ipse dixit".
(Ne faranno strage? Mah, con le signore non è mai detto...; è pure possibile che corrano a frotte da Carlo Petronio...)
14
postato da , il
scheggia vedo che abbiamo il medesimo gusto in fatto di orologi ...io ho mantenuto intatto il mio polso vergine per lui ...hi hi hi :-)))
13
postato da , il
VERISSIMO
12
postato da , il
Ma vorrei ben vedere che lasciassi libero il mio Cartier (ne avessi uno).....vorrei ben vedere se mi ritorna indietro.....la qualcosa succedesse, sarebbe veramente da gridare al miracoloooooooooooooooo!!!
11
postato da , il
Infine sembra siam tutti convinti che non di cosa ma di persona si tratti.
Io la 'mia' Alessia l'ho invitata ad accettar d'andarsene lontana, l'ho 'persa' e ne ho sofferto indicibilmente e tuttora ma non me ne son mai pentito: è stato il più gran regalo che abbia potuto farle, tornare sarebbe il suo a me quindi COSÌ SIA: concordo incondizionatamente!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti