Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La lontananza è il sale dell'amore. Può..." di Vincenzo Sansone


3
postato da , il
Credo che la lontanaza, nella maggior parte dei casi, inaridisca il terreno sul quale è sbocciato l'amore.
Gli altri casi sono per le stelle che brillano di luce propria,ma non tutte, solo quelle che ne possiedono talmente tanta da essere scorte anche all'imbrunire, o in mezzo a molte altre, anche se per brevi momenti.
2
postato da , il
La lontananza strugge di nostalgia tagliente, spazio e tempo diventano una bolla in cui vivi sospeso nel senso dell'Assenza.... Ma, se ciò che ti muove è intenso e Vivo, i chilometri e i mesi non lo uccideranno, anzi renderanno ancora più intenso il momento del loro superamento; persino dalla nostalgia possiamo trarre forza, trasformandola in una inaspettata e dirompente energia che ci consenta di tollerare la distanza, di vivere in essa e superarla, sentendoci comunque incredibilmente Vivi.
1
postato da , il
e' molto profonda mi piace molto complimenti al poeta scrivo anch'io poesie e riconosco quelle che vengono dal cuore. ciao

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti