Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Un indovinello classico, apparentemente..." di Anonimo


16
postato da , il
Scusa Andrea ma hai detto una cosa imprecisa: il polo nord geografico non c'entra con il polo nord magnetico di cui parli tu; il primo è il punto per cui passa l'asse di rotazione della Terra, l'altro, anche se attualmente è abbastanza vicino ad esso (e nel passato è stato altrove, anche vicino al polo sud) dipende dalla distribuzione degli strati interni della Terra). Andare verso Nord è. per definizione, andare in direzione del polo, andare verso est o ovest vuol dire muoversi mantenendo costante la distanza da esso.
15
postato da , il
Sì Malo, teoricamente il tuo discorso fila, la terra è sferica dappertutto, però c'è una differenza sostanziale tra un punto e l'altro: esiste una direzione "preferita", ovvero il nord, dato dal polo magnetico. Come diceva Paolo se la terra fosse piatta, con le istruzioni ti ritroveresti 1 km a est della partenza, il fatto invece di partire dal polo nord cambia tutto, perché per andare verso est, non segui una linea dritta, ma una circonferenza che gira intorno al polo! In verità è sempre così, in ogni punto del globo la direzione "Est<->Ovest" è una circonferenza centrata nell'asse polo nord-polo sud, ma essendo il suo raggio molto grande e il fatto che non la percorri perpendicolarmente al piano in cui è contenuto, ti sembra una linea dritta, mentre in questo caso il raggio è di un solo km e quindi effettivamente ti accorgi di andare in tondo.
Spero di non averti confuso ulteriormente le idee, ma di averti chiarito la soluzione :)

Ciao
14
postato da , il
scusami sempre per il disturbo...ma orami mici stò fasciando la testa...perchè non sono ancora convinto. Infondo il mappamondo è sferico tutto, se lo facciamo girare, ipeticamente, col polo rivolto verso la metà (di fronte a noi quindi)....questo discorso vale per tutto i punti della terra. Non è che il polo è fatto a cono! ma forse mi ci stò arrovelando troppo...scusami ancora!
13
postato da , il
Per MALO: se la Terra fosse piatta, facendo un km a sud, un km a est e uno a nord ti ritroveresti un km a est del punto dei partenza. La Terra non è piatta bensì sferica, più o meno, ma il discorso rimane più o meno valido lo stesso (cambia la distanza ma non il fatto che non ti ritrovi nel punto di partenza) TRANNE che nel polo Nord. Per capirlo meglio pensa di fare 10000 km invece che 1 km: Parti dal Polo Nord, fai 10000 Km verso sud e ti ritrovi sull'equatore, fai 10000 km verso est e resti ancora sull'equatore, poi ritorni verso nord e ti ritrovi nuovamente al polo. Claro?
12
postato da , il
Sono sempre in ritardo, ma spero che mi risponderai...
ehm! qui ammetto la mia glaiale ignoranza...ma perchè il  polo nord? che cosa ha la sua conformazione? questo indovinello è diventato fonte di polemica fra alcuni amici e mi contestano la risposta. =___='' scusate l'ignoranza...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti