Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Spesso e volentieri l'unica cosa che ci lega..." di Chiara Micellone

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

5
postato da , il
secondo me il rancore è il peggior sentimento che si possa "donare" a qualcuno, l'odio con il passare del tempo sparisce, il rancore resta una vita intera..
4
postato da , il
Hai scritto delle grandi verità, concordo con te. Questo è un argomento ampio e complicato. Come dici tu, dipende sempre dai casi. Sicuramente fa parte della crescita interiore, e, imparare a metterlo da parte è la cosa più saggia da fare.
Ciao.
3
postato da Chiara Micellone, il
però ti posso anche dire un'altra cosa, sicuramente il rancore non ci fa vivere bene. A volte da dolore solo a noi, a volte sia a noi che agli altri....è tanto difficile da estirpare, ma forse anche questo fa parte della crescita e maturando si impara a metterlo da parte.
2
postato da Chiara Micellone, il
Beh sì, dipende dai casi. Quello che è successo a te a me non è mai capitato...più che altro credo che a lungo andare si sia logorato, giorno dopo giorno, lasciando nient'altro che vuoto. Forse perché non riesco a dare delle seconde opportunità, a volte non le do nemmeno a me stessa, quindi figurarsi! Credo sia parecchio difficile insomma...
1
postato da , il
E' vero, il rancore è una catena molto , molto resistente.
A volte però il rancore si può tramutare in affetto che è la chiave per dissolvere il rancore. Mi sembrava assurdo ed impossibile... Ma ho dovuto ricredermi perché a me è capitato.
Ciao.

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati