Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Bisognerebbe spiegare ad alcuni che "festa..." di Miriam Zizzo


6
postato da , il
Secondo il mio modesto parere, c'è ancora molta strada da fare e non sarà facile. Le nostre antenate? Alcune sono impazzite, credimi, pur rimanendo sempre e comunque succubi. Per il resto, è vero ci sono tanti bravi uomini  che condannano ogni tipo di violenza.
5
postato da , il
È indubbio che l'educazione al rispetto nasce proprio all'interno della famiglia fin dalla più tenera età, pur riconoscendo che questo debba essere conquistato e non dovuto. Sono da sempre sostenitrice di questa tesi e mi dispiace moltissimo constatare che abbiamo creato dei piccoli mostri prepotenti e pretenziosi.
Il ruolo della donna oggi è molto diverso da quello delle nostre mamme o nonne, e se poter molti versi, è migliorato - basti pensare che in passato, le nostre antenate hanno speso tesori di pazienza e d’intelligenza per corrispondere alle esigenze maschili senza diventare sceme o pazze - per altri versi invece, ha acuito quella strana forma di misoginia che alcuni uomini nutrono nei nostri confronti.
Per nostra fortuna però, ce ne sono di meravigliosi (e sono tanti) che condannano come e più di noi ogni forma di violenza...
4
postato da , il
Io,Miriam, credo che non sia solo una questione di sensibilizzazione dell'opinione pubblica; sarebbe necessaria anche una maggiore educazione all'interno della famiglia. Ho amiche che si fanno trattare come serve dai figli maschi: questi a loro volta, pensano che la donna in generale abbia due soli motivi per essere nella società: servire e procreare. Tieni conto che ti parlo di individui di 16 anni. Risultato? Saranno uomini capricciosi e bisognosi costantemente di una figura materna che li soddisfi e dica loro sempre sì. I No risulterebbero frustanti.Se poi sommiamo a tutto ciò le pubblicità cretine e certi spettacoli che non sono certo educativi...Ma il principio al quale  tutti dovremmo prestare più attenzione e che dovremmo inculcare nella mente di tutti (maschi e femmine) è che il rispetto fisico e morale verso il prossimo non deve mai venire meno.
3
postato da , il
Come si evince ogni giorno dai fatti di cronaca, le donne vittime della violenza, registrano numeri veramente preoccupanti.
Bisognerebbe sensibilizzare maggiormante l'opinione pubblica riguardo a tutte le forme di discriminazione e violenza  che sono in grado di annullare la donna nella sua identità e libertà.
E non soltanto fisicamente...
ciao ragazze...grazie dei vostri commenti. un bacio...
2
postato da , il
Tasto dolente,Miriam!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti