Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Io mangio ascoltando musica, guardando la tv o..." di Jean-Paul Malfatti


6
postato da , il
Riguardo la sincerità, questo tema mi ha spinto a scrivere una frase che dice:  A volte la sincerità è scomoda e sgradevole... ma spesso ci toglie d'impaccio da situazioni che altrimenti diventerebbero ancora più scomode e sgradevoli della sincerità in sé! ~Jean-Paul Malfatti
5
postato da , il
Grazie ancora, Maria, i tuoi complimenti mi lusingano sempre e le tue parole mi incoraggiano ancor e ancor di più. Sono reincarnazionista e leggo e scrivo spesso sulla vita e la morte, e una delle mie frasi che più mi piacciono è questa: 

"Ad ogni vita terrena, allo spirito è regalato un nuovo corpo carnale e non al corpo carnale un nuovo spirito. La consistenza e la longevità dei corpi fisici variano in accordo alla densità del pianeta in cui lo spirito si incarna o reincarna. Lo spirito è sempre lo stesso, sono invece i corpi che cambiano!" ~Jean-Paul Malfatti

Un bacione e buon mercoledì! '-)

Paolino.
4
postato da , il
Riguardo alla sicerità, beh, io son fatta così e spesso mi trovo in conflitto con chi mi sta accanto, ma odio la gente che fa continuamente sviolinate e poi in realtà la pensa diversamente e ancora di più odio venirlo a sapere da altri...quella è pura ipocrisia e ne siamo pieni fino al collo!
io, nel bene e nel male, ci metto la mia faccia con tutti i miei difetti e i miei pensieri e preferisco sempre la verità anche se fa male, solo così si cresce altrimenti si resta bambini viziati...
3
postato da , il
Allora conoscendoti attraverso le tue poesie , da te m sarei aspettata un finale simile: ...dormo. e solo dopo la morte conoscerò la vera luce e non avrò paura di morire...
perchè chi crede in un 'anima non ha paura di morire , tranne la paura per la sofferenza corporale, il che è umano, ma l'anima sarà felice di ritornare da dove è venuta...
2
postato da , il
Grazie Maria, soprattutto per la sincerità. E' che, secondo quello in cui credo e secondo il mio modo particolare di vedere la vita e la more, non c'è buio né cecità al di là della fisicità. L'anima, una volta libera dalle schiavitù materiali, finalmente capirà che l'oscurità non è niente più di un velo immaginario creato dalla sua ignoranza e povertà di spirito.

Grazie ancora per seguirmi e commentare sempre!

Paolino '-)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti