Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a È morta la lucciola di Jean-Paul Malfatti


3
postato da , il
Bè più che un commento era un'esclamazione triste. Sai perchè? in una mia poesia (non ricordo il titolo), racconto di quando
d'estate in campagna, prima di andare a dormire, mi attardo seduta su di un gradino a godermi la notte.
Nella notte fresca, sto li con il naso in su a guardare il cielo, chissà perchè sembra un'altro da quello di città.
Per fortuna le lucciole che girano intorno a casa mia sono ancora tutte vive, arrivano piano piano , una ad una , si inseguono
e volteggiano nel buio intorno a me. Le trovo deliziose sembrano una mare di stelline cadute dal cielo per tenermi compagnia.
Comunque per prudenza terrò un estintore vicino a me, e se qualcuna dovesse bruciare sarò pronta a salvarla.
Grazie Jean-Paul , a volte anche una sola parola come 'lucciola' diventa una poesia, così  come tu hai fatto. ciao!
2
postato da , il
Nonostante le sue vicissitudini,  la vita può essere bella e dolce...ma  è e sarà sempre effimera e delicata come una lucciola. Grazie per averla letta e commentata! '-)
1
postato da , il
Ma no! come diavolo è successo??? povera piccola!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti