Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 132498


6
postato da , il
Dario, io , si, succedono cose che mai aspettavo, non le vorrei, ma avvengono, sia in bene sia in male..
5
postato da , il
la morte è un compagno invisibile, dalla nascità fin che diventa visibile, quando e come ha decciso il destino, e noi dobbiamo a cederlo, io penso alla mia morte come una passeggiata :-)
4
postato da , il
Diceva Epicuro, pur senza avere una fede, che della m0rte non c'è da aver paura, perché quando ci siamo noi non c'è la m0rte, e quando c'è la m0rte non ci siamo noi. Quindi della m0rte non c'è in ogni caso da avere paura.
    Può fare paura semmai la prospettiva della m0rte; ma quella c'è sempre, non solo alla vecchiaia, e oltretutto permane anche se si ha una fede.
    Quindi la tua visuale, Dario, è forse un po' troppo semplicistica rispetto alla complessità della... faccenda (la chiamo faccenda solo per non scrivere per la sesta volta la parola m0rte).
    ...Mann*aggia, l'ho scritta lo stesso !!..     : ))))
3
postato da , il
Evidentemente questa è la tua fede...
ti auguro buona vita.
2
postato da , il
GIUSTO PER VEDERE...SE SEI COERENTE:)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti