Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La Vita schiaffeggia e accarezza senza preavviso." di Giorgio De Luca

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

12
postato da , il
: )))))
Le zingare di solito lo fanno per mestiere, e ci "azzeccano" solo di rado, anche se forse in percentuale un po' superiore a quella che potrebbe preventivarsi probabilisticamente. Inoltre, come nel tuo caso, spesso si mettono al sicuro facendo previsioni di lungo termine, in modo da non poter subire, nell'immediato, danni di credibilità per il loro mancato avverarsi.
   Io invece mi riferivo a gente che non prevede mai nulla, ma che una volta tanto ha un presentimento e quel fatto si avvera; oppure (è il caso dei veggenti non per lucro) a quelle persone che di previsioni ne fanno a centinaia, e si avverano tutte.
   Di fronte a queste cose, risulta veramente difficile credere che non sia tutto già scritto.
11
postato da , il
Credo nel destino ed ho paura di quello che dicono le zingare.
10
postato da , il
Dunque non credi nelle zingare, o non credi nel destino?
9
postato da , il
Ciao Giuseppe, tanti anni fa (ero ragazzino) una zingara mi ha letto la mano dicendo che sarei m*orto a 50 anni e fino al raggiungimento della fatidica data ho sempre pensato che potesse succedere. fortunatamente sono ancora quì anche se tra alti e bassi. Voglio vivere la vita nella sua quotidianità aspettando il momento con la giusta "preoccupazione" e serenità.
Grazie
Ti saluto
8
postato da , il
***** a Giorgio per l'aver affrontato un tema così scottante.
Giosc, con la faccia di bronzo non senti gli schiaffi, ma neanche le carezze....
Però vorrei invitare ad una riflessione. Io ho conosciuto diversa gente (veggenti, sensitivi, anche persone normalissime che avevano presentimenti) che talvolta lo riceveva il preavviso, sia in positivo che in negativo. Io stesso, detto senza nascondermi, sono talora tra questi.
Orbene: poiché razionalmente certi fatti dovrebbero essere del tutto imprevedibili, viene da pensare che viviamo in una sorta di sala cinematografica, in cui viene proiettato un film già inciso su dvd; e che vi siano alcuni in grado di vedere già sin d'ora scene che, nella sala, verranno viste solo più tardi.
Se così fosse, occorrerebbe rivisitare con la massima attenzione tutta la nostra concezione della vita e del mondo.
Cosa che personalmente ho già fatto da tempo. : ))

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati