Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Prenderla con filosofia non risolverà mai i..." di Lucia Gaianigo


10
postato da , il
1°- mi spiace moltissimo per la mamma di Salvatore: anche se sono anziane e acciaccate non si vorrebbe mai che arrivasse il momento del distacco definitivo da chi ti ha generato.
2°- penso che per risolvere i problemi ci voglia un po' di tutto, dalle cose  pratiche alla fantasia piu' spericolata...la filosofia e' una specie di allenamento per i pensieri, la fucina delle idee (sic!), ma per il pratico e' meglio optare par altre soluzioni....certo con la chimica siamo a buon punto! Pero', Bea, considera che con la nuova riforma non ci sono piu' materie prime da mascolare..e temo che anche i laboratori siano stati chiusi! 
3°- Deb : le nonne hanno sempre ragione: sono le custodi di tradizioni che si stanno perdendo..certo la tua soluzione e' sempre molto valida..! E' anche vero che l'Italia del momento e' piena di problemii,,forse e' per questo che il nostro presidente del consiglio fa molta pratica a letto..peccato che di problemi ne abbia risolti veramente povhi: I suoi, forse e quelli e economici delle ragazzine che si dividono il talamo presidenziale!
9
postato da , il
Bea: Bellissima la canzone
di Fabrizio De Andrè.
So che l'idea è stata tua, ma
permettimi ugualmente di
scriverla per intero.
È un capolavoro d'opera
e non va messa nell'angolo
del dimenticatoio.

"Un chimico"

Solo la m0rte m'ha portato in collina:
un corpo fra i tanti a dar fosforo all'aria
per bivacchi di fuochi che dicono fatui,
che non lasciano cenere, non sciolgon la brina,
solo la m0rte mi ha portato in collina. 

Da chimico un giorno avevo il potere
di sposar gli elementi a farli reagire,
ma gli uomini mai mi riusci' di capire
perche' si combinassero attraverso l'amore,
affidando ad un gioco la gioia e il dolore.

Guardate il sorriso, guardate il colore
come giocan sul viso di chi cerca l'amore
ma lo stesso sorriso, lo stesso colore 
dove sono sul viso di chi ha avuto l'amore.

Che strano andarsene senza soffrire,
senza un volto di donna da dover ricordare,
ma forse diverso il vostro m0rire
voi che uscite all'amore, che cedete all'aprile,
cosa c'e' di diverso nel vostro m0rire.

Primavera non bussa, lei entra sicura,
come il fumo lei penetra in ogni fessura,
ha le labbra di carne, i capelli di grano,
che paura, che voglia che ti prenda per mano,
che paura, che voglia che ti porti lontano.

Fui chimico e no, non mi volli sposare,
non sapevo con chi e chi avrei generato
son m0rto in un esperimento sbagliato
proprio come gli idioti che mu0i0n d'amore
e qualcuno dira' che c'e' un modo migliore.

Ciao
8
postato da , il
Tina la chimica c'entra
ti scrivo una strofa di de André


Da chimico un giorno avevo il potere
di sposare gli elementi e di farli reagire,
ma gli uomini mai mi riuscì di capire
perché si combinassero attraverso l'amore.
Affidando ad un gioco la gioia e il dolore.
7
postato da Deb73, il
avevo intuito qualcosa,ecco xke'avevo kiesto l'aiuto di Nice,x skerzarci su;ha un umorismo strepitoso.
6
postato da , il
Deb 73: Non era mia intenzione indiscriminare ne tanto meno
attaccare qualcosa o qualcuno.
Il mio  voleva essere solo un commento satirico,
una forma d'umorismo.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti