Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Accetto quello che ero ma meno male che sto..." di Gaetano Toffali


19
postato da , il
Si, se la metti così allora ti do ragione. D'accordo anche sulla tua idea di "motore del cambiamento".
18
postato da , il
"... che PRIMA degli altri riconosci tu".
vuole dire che il motore del cambiamento è sempre intimo e parte da una insoddisfazione interiore. certo che l'uomo come animale sociale poi deve confrontarsi con gli altri.
17
postato da , il
Caro Gaetano, io credo che sia impossibile misurare i cambiamenti fuori da un contesto sociale, lontano dal contatto con gli altri e quindi che sia impossibile valutarli e riconoscerli da soli.
16
postato da , il
no sono d'accordo con te Marco, i veri cambiamenti sono quelli che prima degli altri riconosci tu, perchè li ha voluti, ci ha lavorato, ci hai messo polmoni sangue e cuore.
15
postato da , il
I cambiamenti sono tali solo agli occhi degli altri.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti