Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Si veste la natura di nuovi colori, e presto..." di Antonino Gatto


119
postato da , il
In questa società, grazie al Signore, vige ancora la libertà di parola.
118
postato da , il
Vedi Giuseppe, come precisa Rossella, sarebbe bello che ognuno di noi possa avere il piacere di leggere e criticare ogni altro Autore, liberamente, sempre però cercando di non scavalcare il limite sindacale come tu affermi di aver fatto. Precisato questo, credo che non conoscendosi, possano accadere alcuni errori di valutazione, e di conseguenza reagire in modo inappropriato alle repliche che in alcuni casi potrebbero apparire più dure di quanto possano sembrare le stesse parole dal vivo, accompagnate da un sorriso. Per tanto credo che su tutto prevalga il buon senso, e quindi il giudizio.
Apprezzo questo tuo messaggio e spero che da ora in avanti avrai la possibilità di conoscermi meglio, come ho fatto io, rileggendo qualche tua frase, e decidendo di non cancellare ulteriori tuoi commenti molto più provocatori di quelli che avevo cancellato solo perché li ritenevo offensivi nei confronti dello staff, e non trovavo giusto che fossero presenti sulle mie pagine e soprattutto in riferimento alla frase che ho inserito, che non aveva certo l'intento di adirare la collera di nessuno.
Per quanto mi riguarda non ho mai negato la mia amicizia a nessuno in questo Forum, e mi farebbe piacere continuare a comunicare con tutti come ho sempre fatto, per tanto se vorrai replicare o commentare altre mie opere, sei sempre libero di farlo, con la speranza che i toni da te adottati, da ora in avanti siano per lo meno proporzionali ai miei.
Tornerò a valutare qualche tua opera, e sarò felice di commentarla ogni qual volta la troverò di mio gradimento, ricordandoti come ormai molti sanno che se qualcuno riceve i miei voti, non riceve mai un voto inferiore alle 5 stelle.
A rileggerti
Antonino
117
postato da , il
Vedi Antonio certamente riconosco d'aver scavalcato il limite sindacale d'educazione in molti commenti..dal commento 80 in poi per esser precisi.
Purtroppo è il mio carattere,son stato a volte 'accusato' di non accettare critiche...non penso sia vero,è certo che ci sono atteggiamenti che non tollero.....
In questa specifica diatriba avevo risposto sempre con ironia a vari interventi riferendomi sempre al mio sentire questo tuo lavoro 'r*uffiano'
Quello che mi ha tolto drenaggi è quando tu ti sei eletto a giudice cancellando un mio commento etichettandomi 'disg*toso' ed offensivo verso lo staff ...quando non era per nulla vero.....infatti il mio commento lo staff lo ha reinserito......
Quanto riguardami fine polemica....
Preciso che ho cancellato il Gatto :) dalla 'lista amici' non per adolescenziale dispetto..solo perchè è la mia 'linea' ...
non chiedo amicizie 'tanto al chilo' a destra e a manca....solo persone che leggo,mi sopportano...mi piacciono :)
Leggerò i tuoi lavori,come leggo tutto....commenterò solo se mi piaceranno....o se proprio scrivi nartro 'Germoglio' :)
In bocca al lupo per la vita.
Pino.
116
postato da , il
caro Antonino condivido il tuo pensiero nella parte in cui dici...Voglio essere libero di esprimermi, e citare ogni argomento indipendentemente che sia politico o religioso....al quale io aggiungo che altrettanta libertà deve esserci ...naturalmente sempre nel rispetto reciproco....di critare ...dissentire...cosa che spesso proprio in questo sito manca....e le critiche sincere sono paragonate ad offese personali...per poi dover cominciare una catena di commenti per trovare chi ha ragione di che....e la cosa spesso è davvero avvilente...io auspico che il sito cresca in questo senso....una sana dialettica tra gente pensante....e questo credo dipenda da noi!
115
postato da , il
Caro Marco, ti devo confessare che le vostre opere che ho inserito, mi sono piaciute molto, e la scelta non è stata casuale, ma determinata da un attenta ricerca fra i vostri versi per creare una situazione di replica ai vostri commenti, cercando di sdrammatizzare il clima di tensione che si stava creando.
In effetti, non è facile ferirmi facilmente, anche se il linguaggio adottato da Giuseppe, mi è sembrato poco attinente a quelli che si dovrebbero adottare in un forum di poesia, e per questo mi è sembrato corretto farlo notare allo staff, ed in alcuni casi di cancellare alcuni suoi commenti, sempre con la speranza che possa fare come hai fatto tu, e semplicemente leggere i miei testi, per conoscere con chi ha a che fare, e quindi replicare con la stessa moneta.
io infatti odio le guerre e le discussioni, e vorrei conservare per l' eternità il mio "Buonismo" che qualcuno considera eccessivo, sperando di non dover mai difendermi da provocazioni accentuate, poichè anche il più buono degli esseri umani, quando viene aggredito in modo ingiusto, può trasformarsi come fece Gesù quando entrò nel tempio e scacciò tutti quelli che vi trovò a comprare e a vendere; rovesciò i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombe e disse loro: "La mia casa sarà chiamata casa di preghiera
ma voi ne fate una spelonca di ladri".  
Con questo non mi considero un uomo perfetto, e quindi anch' io a volte posso esagerare nel replicare alcuni commenti, ma spero sempre di trovare un interlocutore che sappia accogliere la mia replica in modo ironico, e salutarmi con un miao..
Inoltre devo precisare che sia Yeratel, che Bea,  Gaetano, Carlo o Silvana, e scusatemi se ne dimentico qualcuno, sono anche loro dei bravissimi Autori, e molte volte mi hanno commosso nel commentare alcuni miei contributi che gli sono piaciuti molto, quindi non posso di certo considerarli dei nemici, e quindi se ogni tanto decidono di accanirsi su qualche mia frase, che non è in sintonia col loro modo di vivere o  pensare, non posso fare altro che accettarlo, consapevole che il voto medio dei miei contributi, precipiterà.
Io voglio essere libero di esprimermi, e citare ogni argomento indipendentemente che sia politico o religioso, di attualità, o di degrado sociale, spesso schierandomi dalla parte di chi sarà criticato, o del più debole, certo che il tempo mi darà ragione e prevarrà su tutto il mio sentimento che come un anima deve restare impressa nei miei versi.
Un abbraccio
Antonino

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti