Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "L'ironia ha un limite, se oltrepassato diventa..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

2
postato da , il
Concordo pienamente.
1
postato da , il
Silvana secondo me l'ironia non ce l'ha questo limite proprio per definizione. Essa è allo stesso tempo offensiva e divertente. Sono i punti di vista che ne alterano la percezione perchè essendo(l'ironia) un'alterazione paradossale allo scopo di sottolineare la realtà, questa può risultare scomoda per gli uni e non per altri. Socrate con il suo ragionamento speculativo faceva dell'ironia nel rendersi ignorante per chiedere di essere illuminato dalla sapienza altrui. Per lui era uno spasso per gli altri, quando se ne resero conto no. O l'ironia della sorte( anche questa di radici teatrali greche) è fin da subito offensiva per chi la subisce. Forse mi sono dilungato troppo.

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati