Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Acciaro
Vincenzo Mollica sta parlando al telefono con un giovane critico. Intanto indica a dei facchini dove devono appoggiare delle casse pesantissime. "Lei deve scrivere un pezzo sul nuovo singolo di Raffaella Carrà? Dica che è una pietra miliare della musica, non c'è bisogno di ascoltarlo. Sappia che non c'è nessuna differenza tra Orietta Berti e John Coltrane o tra d. J. Francesco e i Pink Floyd. Nell'arte tutto è magnifico! Mi scusi, ma adesso devo andare. Sarò impegnato per circa tre ore". Mollica scuote più volte la testa. "Questi giovani critici non li capirò mai... chiedono consigli a me che sono un acritico". Apre una delle casse e inizia a mangiare delle cotolette di ippopotamo, per poi assaggiare del prosciutto di orso bruno, "Una buona colazione è quello che ci vuole prima di spremersi le meningi!"
Composta venerdì 7 giugno 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Acciaro

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati