Mi chiami nel mezzo della notte
    si spostano le cose
    cambia il tempo
    il cielo cade come intonaco.
    Rimpiangi i giorni in cui le ore
    passavano leggere
    e le parole non servivano a spiegare
    nulla più conta e i miei ricordi sono colla
    si attaccano alla pelle
    dammi indietro le mie favole

    Sei il male di me
    c’ero io tra le tue lacrime
    come hai fatto a non accorgerti dov’ero
    al fianco del guerriero fiero

    Rimani sul bordo di un bicchiere
    ricordo di un errore
    la fatica di spostarmi dal tuo stomaco.
    Rimetti in castigo i desideri
    riportati dov’eri,
    quando il sole non bussava alla tua porta chiusa.

    Nulla più conta e i miei ricordi sono colla
    si attaccano alla pelle, dammi indietro le mie favole.

    Sei il male di me
    c’ero io tra le tue lacrime
    come hai fatto a non accorgerti dov’ero
    al fianco del guerriero fiero

    Ai sospiri addio saprò dirlo io
    voltati e in un attimo sarò scomparsa via
    tra le pieghe del tuo cuore
    senza più paure

    Il male di me
    c’ero io tra le tue lacrime
    come hai fatto a non accorgerti dov’ero
    al fianco del guerriero fiero
    del guerriero fiero
    e quel guerriero ero

    Cosa ne pensi di "Io ero io" di Levante?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti

      Questo sito contribuisce alla audience di