Questo sito contribuisce alla audience di

    Si svegliò senza più memoria
    senza un nome né una storia
    senza madrepadre e casa senza neanche più un'età
    si svegliò in una città uguale a tuttele città
    in una strada con negozi di frutta fresca e giornali
    connotizie tutte uguali
    e meloni eccezionali
    si svegliò da un lungo sonno
    e si ricordò il suo sogno il suo sogno
    di svegliarsi senza un nome néuna storia
    senza madre padre e casa senza neanche più un'età
    si svegliòin una città uguale a tutte le città
    scese a piedi per la strada salutandochi incontrava
    comprò un grappolo di uva
    dal sapore di pesticida
    sentì l'eco in lontananza riconobbe certe grida
    quindi poi si guardòintorno
    fece un giro su se stesso
    alzò gli occhi verso il cielo
    bevve acqua che sgorgava da un muro
    come fosse una ferita
    una bottadi vita
    e disse oggi è un giorno di sole
    niente mi può fare male
    passeggiando tra case che sembravano tombe
    e tombe che sembravano case
    con un cane abbandonato bianco e nero
    si scambiò qualche frase
    ilcane non aveva un padrone
    ma ne avrebbe voluto uno
    e lui aveva millepadroni
    ma non ubbidiva a nessuno
    il cane disse così tu credi
    a teti piace pensare così
    a te ti sembra di essere libero
    ma a qualcuno devidire di sì
    si guardarono negli occhi
    e poi andarono per la stessadirezione
    a cercare un po' di equilibrio
    tra la realtà e l'immaginazione
    oggi è un giorno di sole
    niente mi può fare male
    al posto dellechiese c'erano dei tribunali
    e si recitavano a memoria i decretiministeriali
    vide uno con una gamba rotta
    che ballava il tip tap
    euno con la gola secca
    che ci ricamava un rap
    si guardò le mani
    evide le sue impronte digitali
    le confrontò con quelle degli altri
    e siaccorse che erano uguali
    si specchiò su una vetrina
    ed era la primavolta che si vedeva
    la sua faccia non era un granché
    ma era l'unica chec'aveva
    e disse oggi è un giorno di sole...
    il giorno che divenne pazzo
    fu anche il giorno che divenne sano
    perché seppe che era diventato pazzo
    e se lo scrisse sulla mano
    sono matto devo stare attento
    devoprestare attenzione
    perché potrebbero scoprirmi
    e complicare lasituazione
    allora scese Gesù dal cielo
    ed una banca gli fece un fido
    trovò una donna bella davvero
    con i capelli all'ultimo grido
    fecesei figlie
    comprò una casa
    la colorò con l'arcobaleno
    vide in TV cheanche quando piove
    da qualche parte è sereno
    oggi è un giorno di sole.

    Cosa ne pensi di "Un giorno di sole" di Jovanotti?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti