Questo sito contribuisce alla audience di

    Adesso che ogni luce va a dormire nel filo
    e che anche questa notte ha fatto pace col cielo
    la pioggia è andata via lasciando segni su un muro
    ed io sto qui seduta tra orizzonte e futuro

    Stella stellina fammi un bel regalo
    fammi salire, portami lontano
    dove non c'è guerra nè disperazione
    e pure poca nebbia intorno al mio uore

    Ed ora che ti devo dire
    certo con te non ci sto male
    ma in questo viaggio che facciamo
    su una bachetta in mezzo al mare
    c'è un brutto tempo a taglie grandi
    con un metronomo eccessivo
    tra te che dici spesso amore
    ed io che sto sull'evasivo

    Adesso che il silenzio è sceso senza avvisare
    ballando un ritmo lento prende tutte le ore
    adesso che è importante mettersi al sicuro
    io resto ancora ferma tra orizzonte e futuro

    Stella che cadi
    no, io non ci credo
    se non sei più tra noi
    com'è che adesso ti vedo
    secondo me non muori
    vai in un altro mondo
    dove non è importante chi è quadrato o tondo

    Ed ora che ti devo dire
    no, che non è più come prima
    passano i titoli di coda
    su noi seduti in prima fila
    in questo cinema affollato
    diviso a file di mattoni
    tra te che adesso parli poco
    ed io che non ho più emozioni

    Ed ora che ti posso dare
    solo un abbaccio ed un sorriso
    e se non era proprio
    però abitava lì vicino
    ma finchè è stato quel che è stato
    è stato bello di sicuro
    è come fosse stata pioggia
    lascerà segni su un muro

    Stella che cadi
    vienimi a salvare
    ecco, sono qui, ora forse mi puoi vedere
    quella che ride nella fotografia
    stella che cadi
    portami via

    Fammi salire, portami lontano

    Cosa ne pensi di "Stella Che Cadi" di Ilaria Porceddu?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti