Questo sito contribuisce alla audience di

    Ti amo tanto mio dolce cuore
    più son lontano e più ti sogno
    penso ai tuoi occhi al nostro amore
    se un poco piango mi passerà.

    Di lavoro ce n’è molto
    e si può ben guadagnare
    ma il permesso ci hanno tolto
    di restare a lavorare.

    Cara moglie io sto bene
    ma è una vita dura assai
    certo a casa non conviene
    che io ritorni tu lo sai.

    Ecco tutto staro via
    Dio mi aiuti e così sia.
    Ti amo tanto mio dolce cuore
    più son lontano e più ti sogno
    penso ai tuoi occhi al nostro amore
    se un poco piango mi passerà.

    Riprendo il mio cammino
    me ne vado sacco in spalle
    forse questo è il mio destino
    lascio il monte scendo a valle.

    Vado sempre più lontano
    con la morte dentro il cuore
    sono un povero italiano
    e nessuno mi da un fiore.

    Non mi resta altro da fare
    solo questo lavorare.

    Ti amo tanto mio dolce cuore
    più son lontano e più ti sogno
    penso ai tuoi occhi al nostro amore
    se un poco piango mi passerà.

    Cosa ne pensi di "Lettera dalla Svizzera" di Giorgio Gaber?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti