Questo sito contribuisce alla audience di

    Hop, hop, hop
    com’è misteriosa la leggerezza
    hop, hop, hop
    è una strana cosa, è una carezza
    che non vuoi
    hop, hop, hop
    butta via il dolore, la pesantezza
    hop, hop, hop
    cerca di inventare la tua leggerezza
    e volerai.

    Anche per oggi non si vola
    una folla enorme che mi tira per le braccia
    che mi frena, una folla che mi schiaccia
    con tanti parenti abbarbicati, amori attaccati
    e tanti problemi e tante zie sempre malate
    che risate!

    Questo pacco di coscienza
    come lo sento, mi dedico a tutti
    con la mia riconoscenza
    io li abbraccio e mi sgomento
    c'ho anche un cane come son contento
    no, no, no!

    Hop, hop, hop
    com’è misteriosa la leggerezza
    hop, hop, hop
    è una strana cosa, è una carezza
    che non vuoi mai.

    Prova a sollevarti dal suolo
    almeno di due dita
    non aver paura del volo
    leggero come…

    Hop, hop, hop
    butta via il dolore, la pesantezza
    hop, hop, hop
    cerca di inventare la tua leggerezza
    e volerai.

    Anche per oggi non si vola
    una cassa enorme che mi porto sulla schiena
    che mi schiaccia, un cassa tutta piena di libri
    e di oggetti accatastati, di libri ingialliti, di carta stampata
    c'ho una cassa sulle spalle
    che palle!

    Questo pacco di coscienza
    com'è ingombrante, c'è proprio tutto
    dalla logica alla scienza
    da Marcuse fino a Dante
    c'è anche Fellini, com'è pesante…
    no, no, no.

    Hop, hop, hop
    com’è misteriosa la leggerezza
    hop, hop, hop
    è una strana cosa, è una carezza
    che non vuoi
    hop, hop, hop
    butta via il dolore, la pesantezza
    hop, hop, hop
    cerca di inventare la tua leggerezza
    e volerai.

    Cosa ne pensi di "La Leggerezza" di Giorgio Gaber?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti