Questo sito contribuisce alla audience di

    Credo nella bugia
    quando un bambino si nasconde
    quando sdraiato, timido, in mezzo all’erba
    non fa niente di male, accarezza il suo corpo e dolcemente si masturba
    è così naturale
    ma poi non lo può dire.

    Dunque credo nella bugia
    quando un bambino si difende
    con tutti i suoi divieti non può far meglio
    la sua unica arma è salvare se stesso con l’aiuto di un imbroglio
    non è un fatto di forma, è in cerca della sua normalità.

    Com’è strana la nostra morale
    se è un fatto naturale
    diventa la tua prima oscenità
    com’è strana la nostra apprensione
    ci vuole un’invenzione
    non è per stravaganza o per follia:
    viva la bugia!

    Credo nella bugia
    quando un bambino non si arrende
    trova con la finzione la sua misura
    sfugge ad ogni giudizio
    per non esser costretto a fare un torto alla natura
    la bugia che bel vizio…
    vorrei essere sincero come lui.

    Non è per stravaganza o per follia:
    viva la bugia!

    Cosa ne pensi di "La Bugia" di Giorgio Gaber?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti