Questo sito contribuisce alla audience di

    Tu sei un ingenuo. Tu credi a tutto e ti butti con troppa facilitàperché sei un ingenuo.
    Tu sei avido e vorace di conoscenza e abbocchi a tutti i mangimi. Mastai attento, non c'è niente che sia meno nutriente dei mangimi.
    Tu sei troppo suggestionabile. Il tuo cervello aderisce subito, cometrovi una bella idea ti ci butti come su un osso. Ma attenzione, non c'è niente che sia meno nutriente delle idee.
    Le idee sono come quei legnetti bucati che nelle spiagge si tirano aicagnolini per farseli riportare, e tutti ci corrono dietro, le mordono,le supacchiano, le portano in giro scodinzolando e te le rimettonodavanti tutte biascicate.
    Tu viaggi troppo. Ma attenzione, non c'è niente che sia meno nutrientedei viaggi, ti basta un paese nuovo e il cuore ti si emoziona, la testati gira, un infinito si apre nuovo per te, un ridicolo piccolo infinito, e tu ci caschi dentro.
    Il viaggio è la ricerca di questo nulla, di questa piccola vertigine per ingenui.

    Cosa ne pensi di "L'Ingenuo" di Giorgio Gaber?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti