Troppe chiamate perse
    E queste stanze vuote forse
    Parlano di te
    Mi parlano di te, ora
    Troppe destinazioni
    Non raggiunte in queste borse
    Cerco un mondo che
    Nemmeno forse c’è
    Ma qualcosa inventerò
    Per trovarti, per dirti che c’è un modo di non rovinarsi più
    Qualcosa leggerò
    Nel futuro che adesso ci sta venendo addosso
    Non credo nelle favole
    Se ci sono regole
    Dimmi che
    Dimmi che sai distinguere il bene dal male
    Mandami una lettere lunga mezza pagina
    Scrivimi, scrivimi che amarsi è una cosa normale
    Queste giornate corte e queste sigarette spente
    Parlano di te
    Mi parlano di te ora
    E di qualcosa che non so come dirti
    Per dirti che c’è un modo di non evitarci più
    Qualcosa troverò
    Sotto un cielo che adesso ci sta candendo addosso
    Non credo nelle favole
    Se ci sono regole dimmi che
    Dimmi che sai distinguere il bene dal male
    Mandami una lettere lunga mezza pagina
    Scrivimi, scrivimi che amarsi è una cosa normale
    Perdersi, a volta non aiuta a perderci
    Se bastano due occhi a renderci complici
    Ogni volta che ti vedo
    Perdersi, si scrive quasi come perderti
    Ma mentre scrivi vengo a prenderti, prenderti
    Vengo a prenderti l’anima
    Non credo nelle favole
    Se ci sono regole
    Dimmi che
    Dimmi che sai distinguere il bene dal male
    Mandami una lettere lunga mezza pagina
    Scrivimi scrivimi che amarsi è una cosa normale
    Perdersi, a volta non aiuta a perderci
    Se bastano due occhi a renderci complici
    Ogni volta che ti vedo
    Perdersi si scrive quasi come perderti
    Ma mentre scrivi vengo a prenderti, prenderti
    Vengo a prenderti l’anima

    Cosa ne pensi di "Amarsi è una cosa normale" di Federica Carta?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti

      Questo sito contribuisce alla audience di