Questo sito contribuisce alla audience di

    Libiamo, libiamo ne'lieti calici
    che la belleza infiora.
    E la fuggevol ora s'inebrii
    a voluttà.
    Libiamo ne'dolci fremiti
    che suscita l'amore,
    poiché quell'ochio al core omnipotente va.
    Libiamo, amore fra i calici
    più caldi baci avrà.

    Tra voi tra voi saprò dividere
    il tempo mio giocondo;
    Tutto è follia nel mondo ciò
    che non è piacer.
    Godiam, fugace e rapido
    e'il gaudio dell'amore,
    e'un flor che nasce e muore,
    ne più si può goder.
    Godiam c'invita un fervido
    accento lusighier.

    (Godiamo, la tazza e il cantico
    la notte abbella e il riso;
    in questo paradiso ne sopra il nuovo dì.)

    La vita è nel tripudio
    quando non s'ami ancora.
    Nol dite a chi l'ignora,
    e' il mio destin così ...

    Godiamo, la tazza e il cantico
    la notte abbella e il riso;
    in questo paradiso ne sopra il nuovo dì.

    Cosa ne pensi di "Brindisi" di Andrea Bocelli?

    Vota la canzone

    Fai sapere ai tuoi amici che ti piace:

      Acquista l'album

      Commenti

      Invia il tuo commento

      Disclaimer [leggi/nascondi]

      Guida alla scrittura dei commenti