Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: RITA MARIANNA

Lui

Quella donna dal volto grinzoso, dallo sguardo fiero e dalla voce dura e roca a tratti interrotta dal fiato ansante, ricordava ai presenti il suo "vissuto" accanto al grande amore della sua vita, il suo "lui".
La dolcezza degli occhi tradiva il suono della sua voce che ora vibrava e la padronanza di sé vacillava al ricordo.
E poi parole, parole belle, profonde e commuoventi arrivavano come un fiume in piena durato sessantatré anni.
Dopo che gli diagnosticarono il cancro, l'amorevole e appassionata vicinanza di "lui" l'avevano salvata, il suo amore l'aveva guarita; alla memoria le mani e gli angoli della sua bocca iniziarono a tremare, forse inclini al pianto, la commozione l'aveva invasa.
Poi "lui" un giorno l'aveva lasciata, era morto nel sonno dopo una lunga malattia lasciandola nella disperazione e nella sofferenza, c'era voluto del tempo alla ripresa.
No, ora non ne sente la mancanza perche "lui" è sempre vicino a lei, né percepisce il fiato e il profumo; lei gli parla costantemente perché lo ascolta camminare sul cuore. Non se n'è andato, le tiene la mano e lei ne riconosce il suo calore.
La guardai commossa ed estasiata e le feci una domanda troppo scontata "Qual è il segreto del vostro eterno amore?" Con candido stupore e innocenza, quella donna dal volto grinzoso mi rispose "Il nostro amore è stato appassionato e litigarello dall'inizio, non ci siamo mai annoiati, non ci annoiamo e non ci annoieremo mai!"
Composto domenica 8 settembre 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: RITA MARIANNA

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti