Racconti di Luciano Lavorgna

Nulla per ora, nato a taranto (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Lavorgna Luciano
Chiudo gli occhi. Tutto va via. Lascio scorrere le mie dita, mi abbraccio inerme alla mancanza delle tue. Mmmmmmm! Guardare le tue gambe era come seguire il tragitto delle onde, mentre un vulcano ardeva dentro te, spento da un tipo come me. Non so perché, impotente, non posso far niente. Lascio... [continua a leggere »]
Luciano Lavorgna
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Lavorgna Luciano

    Notte

    Notte gelida, come spilli che penetrano nel mio impermeabile scuro, che luccicante di rugiada contamina la poca nicotina delle mie sigarette afrojamaicane.
    Nel mentre dei miei passi non perfettamente collaudati, sgancio la fibbia orami quasi andata, le mie orecchie sobbalzano per un battito e i...
    [continua a leggere »]
    Luciano Lavorgna
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Lavorgna Luciano

      Pioggia

      Veleno come surrogato dell ossigeno, piogge che bruciano la faccia, odori che ti intrecciano lo stomaco, viverci dentro o morire fuori? E se tutto non fosse altro che una dura prova per accedere alla vita vera? Svegliatemi se è un incubo perché da quando sono uscito da mia madre credo sempre di... [continua a leggere »]
      Luciano Lavorgna
      Composto mercoledì 18 maggio 2011
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Lavorgna Luciano

        Una corteccia di te

        Sono un vecchio abete, solo malato e tutto ammuffito.
        Ho tanto da raccontare, ma ne ho poca voglia, mollo tutto e muoio. Ma a chi prendo in giro starò qui per lo meno per altri 70 anni, sei tu che morirai non io.
        Però prima voglio dirti un paio di cose, tanti amori ho visto vicino il mio...
        [continua a leggere »]
        Luciano Lavorgna
        Vota il racconto: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di